Capitolo Generale - 25 luglio

  • Pubblicato in News
La S. Messa questa mattina viene celebrata da mons. Vincenzo De Gregorio preside del Pontificio Istituto di Musica sacra. Ricopre anche la funzione di Abate Prelato della Cappella del Tesoro di San Gennaro.

Dopo una sapiente omelia, ci ha offerto una ulteriore riflessione sull’uso della musica nel corso dei secoli, sottolineando, fra l’altro, che la polifonia nel canto è resa possibile per l’armonia che crea pur nella diversità delle voci.

Il lavoro di oggi, in aula, riguarda l’analisi della bozza del documento finale del Capitolo. Una vera pioggia di interventi con osservazioni e richieste di spiegazioni e modifiche al documento stesso.

Poi la commissione di redazione lavora indefessamente nel pomeriggio fino ă consegnarci la bozza revisionata per un ulteriore approfondimento personale o in gruppo.

Buona notte!





Leggi tutto...

Capitolo Generale - 26 luglio

  • Pubblicato in News
In questi 20 giorni ci siamo guadagnato il pane col sudore della fronte e, finalmente, siamo arrivate alla fine del XXVII° Capitolo Generale.

La
finish giornata odierna è stata introdotta da una solenne liturgia in onore di Padre Luigi celebrata da p. Donato Cauzzo dei P.P. Camilliani e segretario di S.E. card. João Bráz de Aviz. Fra le cose importanti della sua omelia ne segnaliamo una: il carisma è la porta dalla quale vedere tutto il Vangelo.

Poi il lavoro in sala si è svolto attorno al documento finale del Capitolo fino a raggiungere una soddisfazione generale e lo abbiamo votato all’unanimità.

Chiude questa fase, un video preparato da Sr. Sara, Sr. Stefania e Sr. Rosana che hanno costruito mettendo insieme alcune foto dell’intero periodo del Capitolo.

Visione gratuita, per qualsiasi età, sul sito!

Alle 20.30 la nuova Superiora Generale Sr. Sandra chiude ufficialmente il XXVII° Capitolo Generale.

Si canta affettuosamente l’inno a P. Luigi e si procede con l’ultimo atto ufficiale che è quello di apporre la nostra firma sul verbale di chiusura.
grazie di cuore3

A quanti ci hanno seguito con viva partecipazione e affetto, giunga il nostro ringraziamento e l’augurio di una estate serena. A tutti noi buon cammino!!!


Arrivederci, fra sei anni!




Leggi tutto...

Le nuove novizie: speranza per il futuro della nostra famiglia!

  • Pubblicato in News
L'8 settembre, giorno in cui abbiamo ricordato la speciale protezione di Maria alla nostra Famiglia religiosa durante la Seconda Guerra Mondiale, a Sorocaba (Brasile) abbiamo vissuto un’esperienza speciale, segnata dalla presenza mariana nella nostra comunità: abbiamo avuto la grazia di avere la visita dell'immagine pellegrina di Nostra Signora Aparecida proprio qui nella nostra casa, visita che si è conclusa con una solenne celebrazione eucaristica.
In questo stesso giorno abbiamo avuto la gioia di accogliere due novizie che hanno iniziato il loro viaggio: Sheron Laene Miranda Cesar, dell’Uruguay e Tereza Barlescu, della Romania. Queste due giovani rappresentano la gioia e la speranza nella fedeltà di Dio alla loro provincia e delegazione che da alcuni anni non avevano più vocazioni. Noi, infatti, crediamo che al tempo opportuno, Dio può suscitare l'espressione del carisma della nostra Famiglia religiosa in ogni contesto. Maria benedirà il cammino di queste giovani, che apriranno la strada ad altre a seguire la stessa avventura che solo l'amore può dare il coraggio di rischiare!
Ci uniamo a loro; affinché si concretizzi nella loro vita quello che attraverso questa preghiera, hanno chiesto a Maria:

“Maria, Madre della Provvidenza,
tu che sei il modello di ogni vita consacrata a Dio,
donaci per il nostro cammino di noviziato la gioia quotidiana nel seguire Gesù.
Rendici aperte, docili e disponibili alla Parola del tuo Figlio,
affinché possiamo essere testimoni di Lui in mezzo all'umanità senza Dio.
Madre di Dio, affidiamo il nostro tempo del noviziato alla tua protezione;
aiutaci in questa scuola di fede e sostienici nella santa perseveranza.
Aiutaci a crescere nella saggezza e nella grazia, come il tuo Figlio Gesù,
affinché possiamo fare l’esperienza della “Casa di Nazareth”
e guidaci, cara Madre, attraverso il cammino dell'umiltà e della carità,
perché, dopo questo tempo di preparazione e di esperienza di Dio,
possiamo abbandonarci totalmente nelle mani del tuo Figlio Gesù.
Maria, Madre della Provvidenza, abbiamo fiducia nella tua materna intercessione!”
Leggi tutto...

Amore chiama sempre amore!

  • Pubblicato in News
8 settembre 1967 - 8 ottobre 2017
Nel giorno  in cui celebri la gioiosa memoria del tuo 50° di consacrazione religiosa nella nostra Famiglia religiosa, con te, suor Sofia, sorella carissima, magnifichiamo il Signore per le grandi cose che ha compiuto in te e attraverso la tua vita donata, giorno per giorno, nel servizio ai fratelli.

Ti auguriamo una sempre più intensa esperienza dell'Amore di Gesù che ti ripete: "Amami e fammi amare".
E tu sai che "Amore chiama sempre amore!"
Continuerai così ad essere ancora per lunghi anni
sposa, madre e sorella fedele e gioiosa, così come ti desidera il nostro Padre San Luigi.
Invochiamo su di te abbondanti benedizioni divine.
                               
                                                         le sorelle della comunità della casa generale di Roma





 

Leggi tutto...

Nasce una nuova Provincia...

  • Pubblicato in News
La data scelta per l’avvio ufficiale della nuova Provincia d’Europa non poteva essere migliore: il giorno 1° febbraio che ricorda gli inizi della nostra Famiglia religiosa, nel lontano 1837, e che ci richiama al cuore la generosità delle prime nove sorelle che hanno scelto di servire Gesù Cristo nella persona delle bambine bisognose della Casa delle Derelitte di Udine.
Le 12 comunità della Provincia d’Italia e le 3 comunità della Delegazione di Romania e Repubblica Moldova da oggi sono unificate in un’unica Provincia denominata ‘FAMIGLIA DI NAZARETH’ che può contare sulla ricchezza di 108 sorelle.
Le sorelle chiamate al governo e all’animazione della nuova provincia per il triennio 2020 – 2023 sono:
- suor DOMITILLA NOSELLA: superiora provinciale
- suor BETTY SLAWIK: vicaria provinciale:
- suor ADALBERTA OSQUINO, suor AMALIA FARAONE e suor MONICA BOGDANEL consigliere.
A Gesù, Maria e Giuseppe, che hanno formato qui in terra una particolare famiglia ricca di amore e di santità, affidiamo i passi di questa nuova realtà che desideriamo appunto bella e santa come la Famiglia di Nazareth.
Leggi tutto...

Il dono e la gioia della fedeltà

  • Pubblicato in News

Sono ben 44 le sorelle che nel corso del 2020 in Italia, in Brasile, in Uruguay, in Togo, in India, in Romania e in Myanmar hanno celebrato l’anniversario della prima professione, ancora entusiaste di quel ‘Sì’ che ha dato forma a tutta la loro vita.

- significativo il traguardo dei 25 anni di vita religiosa (16 sorelle)
- straordinario quello dei 50 anni (7 sorelle)
- eccezionale quello dei 60 e 70 anni (17 sorelle)
- ancor più raro quello dei 75 anni (4 sorelle)

Una memoria che, nutrendosi di gratitudine, sceglie di ‘rimanere’ nell’amore di Dio, offre e prega:
“Signore, la mia salvezza viene da Te, le mie mani non sono vuote, ma piene della tua grazia. La mia perseveranza è dono tuo, della tua fedeltà e della tua misericordia. Tu mi hai dato tutto, nella tua immensa gratuità. Io ti ripeto con gioia il mio sì quotidiano.”.

Le singole comunità, in varie date, si sono strette attorno alle sorelle per festeggiarle e, attraverso la celebrazione eucaristica, rendere lode al Signore per le meraviglie che ha compiuto attraverso di loro nei lunghi anni di vita.
Hanno espresso anche il grande affetto che le unisce e tutta la riconoscenza per il bene che ciascuna ha seminato a larghe mani, servendo i fratelli e diventando per loro segno della provvidenza di Dio che si prende cura dei più piccoli.

La gallery riporta alcune foto dei singoli festeggiamenti, ma aspetta di essere arricchita da tante altre…



Leggi tutto...

Entrata in postulato e noviziato

  • Pubblicato in News
Entrata in postulato

Il 15 agosto scorso, data dell'Assunzione della Vergine Maria, la nostra Provincia d'Africa ha accolto nel suo noviziato cinque nuove postulanti: Bernice, Charlotte, Clementine, Felicia e Teresa.

La cerimonia è iniziata nel pomeriggio. È arredato con la liturgia della Parola, l'assegnazione della medaglia, il ringraziamento e la consacrazione alla Vergine Maria. Infatti la Provinciale, suor Anastasie, ha invitato le giovani postulanti a lasciarsi condurre dalla Vergine Maria verso suo Figlio Gesù ed a fare anche di padre Luigi, il loro padre, fratello maggiore e amico, in altre parole ad aprirsi totalmente a lui. Ebbri di gioia, sui passi di danza, i giovani postulanti hanno reso grazie a Dio con il canto del Magnificat.

Prima di concludere la cerimonia, Bernice, Charlotte, Clementine, Felicia e Teresa sono state accolte nel gruppo delle giovani in formazione dalle novizie che hanno dato loro il frutto della passione come simbolo; con questo gesto, le novizie hanno invitato queste postulanti ad estendere la loro carità a tutti senza eccezioni, soprattutto nella vita fraterna, nel modo in cui l'albero del frutto della passione abbraccia tutto ciò che trova sul suo cammino.


Entrata in noviziato


Il 7 settembre 2020 Martine Coulibaly e Nicole Ménam sono entrate in noviziato. La celebrazione ha iniziato alle 11 del mattino come previsto con il segno della croce fatto dalla Provinciale Sr. Anastasie MOKLI seguita dalla preghiera di apertura. La celebrazione è proseguita normalmente con i riti di entrata in noviziato, prima di tutto con il Salmo 62 e il Vangelo secondo San Giovanni 3, 1-8 scelti dagli stessi pre-novizie.

La provinciale ha chiesto alle future novizie di esprimere liberamente il loro desiderio. Hanno espresso personalmente la richiesta di essere ammesse al noviziato. La Provinciale le ha ricevute e accolte, affidandole al nostro Padre Luigi e alla formatrice Sr. Germaine esortandogli a lasciarsi formare da lei con l'aiuto dello Spirito Santo e per l'intercessione della Vergine Maria e di P. Luigi.

Le novizie Martine e Nicole hanno presentato il simbolo della luce che hanno scelto come modello da seguire e da imitare con le sue qualità durante il loro cammino di questa nuova tappa del noviziato. Vogliono contaminare coloro che li circondano con il loro calore umano, la loro gioia e per grazia di Dio, cercheranno di dare una buona testimonianza attraverso la loro vita.

Dopo il canto di ringraziamento delle nuove novizie, come al solito, quelle del 2 ° anno le hanno accolte con il simbolo della vite e del tralcio, proponendo loro di cercare di rimanere nel Signore come i tralci rimangono sulla vite perché fuori di Gesù non possiamo fare nulla.

Questa bellissima cerimonia si è conclusa con il canto dell'Angelus e di lode a Dio come segno di gratitudine e di ringraziamento per tutti i suoi benefici nella nostra Famiglia Religiosa.


Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS