Alimentazione e materiale didattico scolari di Sanru


Molti dei bambini che frequentano la scuola di Sanru arrivano dai villaggi vicini percorrendo, a piedi, diversi chilometri di piste polverose. Diverse volte capita che svengono per la fame e la stanchezza del cammino. Inoltre la scuola è frequentata per l'intera giornata e diversi di questi bambini hanno limitate risorse per potersi portare il pranzo da casa. Ci siamo proposti di sostenere le spese (per l'anno scolastico 2009/2010) per organizzare la mensa scolastica per questi bambini sapendo anche che la "questione alimentazione" potrà essere uno stimolo in più per i genitori per mandarli a scuola e non a lavorare nei campi o al pascolo con il bestiame.

icona-pdf  PROGETTO 3 Alimentazione e materiale didattico scolari di Sanru

Il villaggio

Il villaggio di Sanru si trova nell'area Centro-Nord della parrocchia di San Giuseppe di Kandi nello stato del Benin in centro Africa.
È un villaggio che vive di agricoltura (ortaggi, cotone…) e di allevamento (animali da cortile, capre…).
Partendo dalla missione delle "Suore della Provvidenza", dopo aver percorso circa 6 km lungo l'arteria stradale principale che porta a Banikoara se ne devono percorrere circa altri 12 di pista per raggiungere il villaggio.
In questo villaggio abbiamo già costruito un pozzo, inaugurato nel febbraio 2008, e una scuola, inaugurata nel febbraio 2009. La scuola è composta da tre aule, un ufficio, un magazzino, i servizi igienici esterni ed è completamente arredata. Ora è diventata una scuola statale con maestri e direttore stipendiati dallo stato.

Il progetto

Molti dei bambini che frequentano la scuola di Sanru arrivano dai villaggi vicini percorrendo, a piedi, diversi chilometri di piste polverose. Diverse volte capita che svengono per la fame e la stanchezza del cammino. Inoltre la scuola è frequentata per l'intera giornata e diversi di questi bambini hanno limitate risorse per potersi portare il pranzo da casa. Ci siamo proposti di sostenere le spese (per l'anno scolastico 2009/2010) per organizzare la mensa scolastica per questi bambini sapendo anche che la "questione alimentazione" potrà essere uno stimolo in più per i genitori per mandarli a scuola e non a lavorare nei campi o al pascolo con il bestiame.
Inoltre ci siamo proposti di sostenere anche l'acquisto del materiale didattico necessario ai bambini per frequentare la scuola.

 

Il responsabile

Sr. Pierette e Sr. Elisa

Il costo

È stimato in 4.500,00 € (45,00 €/bambino x 100 bambini). Per calcolare il valore del progetto abbiamo considerato, con le responsabili, il costo del riso, del condimento, il costo della cuoca e il costo del materiale didattico, il tutto per una durata di 10 mesi. Abbiamo fatto due stime in base al numero di bambini che frequenteranno la scuola, ottenendo il seguente costo annuale a bambino:

- 50,00 €/bambino con una frequenza di 50 bambini,
- 45,00 €/bambino con una frequenza di 100 bambini.

Si inizierà a finanziare questo progetto con l'anno scolastico 2009/2010 che partirà a settembre 2009 con ciclicità di 12 mesi: da febbraio a gennaio dell'anno seguente (essendo febbraio il periodo del nostro viaggio in Africa) e supponendo una presenza a scuola di 100 bambini.

Vedi anche www.amicidiudine.it


Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto